Bimed alle Isole Tremiti e ad Ascea

Le visite d’istruzione scolastiche organizzate da Bimed sono ormai una consuetudine che coinvolge centinaia di ragazzi nelle location mete di questi appuntamenti.

Isole Tremiti: il Festival del Racconto Ambientale

Alle Isole Tremiti dal 13 al 18 maggio il cattivo tempo non ha frenato l’energia  e l’entusiasmo dei ragazzi che in due tappe (13/15 maggio e 16/18 maggio) hanno “invaso” le isole pugliesi.
Tanti i momenti che hanno coinvolto e appassionato le delegazioni scolastiche provenienti da ogni angolo del Paese che avevano scelto l’Isola di San Domino come momento conclusivo della Staffetta di Scrittura Creativa Bimed. Dalle attività laboratoriali alle escursioni per l’arcipelago fino ad arrivare alla partecipazione al progetto 2030 fortemente voluto da Bimed in collaborazione col fotografo Manuel Scrima. L’ambizioso progetto della Biennale, infatti, è quello di fotografare proprio 2030 ragazzi e i loro sogni,  progetti e desideri futuri. Scrima, che è un noto professionista, al termine del suo lavoro realizzerà una mostra fotografica.

I laboratori alle Isole Tremiti hanno visto protagonisti, insieme ai ragazzi, autori e performer molto importanti come Sara Magnoli, Tiziano Riverso, Paolo Rossetti, Eduardo Ricciardelli, Carmine Ferrara e tanti altri.

Ascea: Culturlandia – Viaggio, penso, dunque SONO!

Lo stesso successo tremitese è stato sicuramente replicato ad Ascea, cittadina cilentana che da quest’anno è diventata meta delle visite d’istruzione Bimed. Nel Villaggio Olimpia, la location scelta per ospitare centinaia di ragazzi dal 20 al 22 maggio, i ragazzi sono stati coinvolti in laboratori, escursioni agli scavi di Elea, realizzazione di sculture di sabbia, attività coreutiche e canore etc.

L’attività in spiaggia ha messo i ragazzi di fronte a un interrogativo importante: come immaginano la loro città del futuro? Con la sabbia, allora, hanno modellato città green che sposano l’energia rinnovabile dimostrando che Greta Thunberg non è la sola a battersi per un pianeta migliore.
La presenza, anche in questa occasione, di autori di rilievo come Paolo Oricco, Daniela Folco, Laura Novello, Roberto Lombardi, Eduardo Ricciardelli e, ancora, Manuel Scrima, ha senz’altro contribuito all’ottimale riuscita dell’evento.

 

Visite d’istruzione: le prossime tappe

Ci sono ancora altri tre momenti dedicati ai ragazzi e alla loro formazione che si svolgeranno a Marina di Camerota e alle Isole Tremiti. La cittadina cilentana sarà location del turismo Bimed dal 27 al 30 maggio.
Le Isole Tremiti ospiteranno nuovamente i ragazzi e i loro docenti in due momenti: dal 3 al 5 giugno e dal 6 all’8 giugno.

L’importanza delle visite d’istruzione

La valenza del turismo scolastico incide sempre di più sulla formazione dei ragazzi che riescono a concentrarsi e a impegnarsi in occasione di questo evento. Perfino l’argomento “ambiente” spesso bistrattato e sottovalutato è sempre più presente in questo contesto.
Al termine della Staffetta di Scrittura Creativa la partecipazione alle visite d’istruzione è il momento conclusivo ideale di un progetto che coinvolge i ragazzi durante tutto l’anno scolastico. Partecipare a questi momenti formativi è sicuramente importante per i ragazzi che, oltre a divertirsi e a esplorare posti incantevoli, possono incontrare persone che, grazie alla Staffetta, hanno conosciuto solo a distanza.
Le relazioni e il valore dell’incontro, permeano sicuramente le visite d’istruzione che sono sempre più un elemento fondamentale per Bimed e i suoi obiettivi.