Grazie a chi crede nella Staffetta

Con la realizzazione dell’ultimo capitolo anche la Staffetta 2018/19 è giunta al termine.
Questo percorso che è iniziato a ottobre, e che ha accompagnato centinaia di ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado di tutta Italia, è la sfida più grande di Bimed e, come ogni anno, è stato capace di regalarci infinite soddisfazioni.

La Staffetta è…

Perché la Staffetta è… i bambini entusiasti di fare, disegnare, scrivere e scoprire.
Perché la Staffetta è… i ragazzi desiderosi di scoprire e cimentarsi in nuove avventure.
Perché la Staffetta è… i docenti che con loro entusiasmo riescono a condurre i ragazzi in questo percorso.

Il format più celebre di Bimed non sarebbe possibile senza la collaborazione di alunni, docenti e famiglie che credono profondamente in questo progetto. La Staffetta, in realtà, non si riassume nella mera realizzazione di un capitolo, perché è molto di più.
È la volontà di unire il Nord e il Sud del Paese mediante la Scrittura, è la possibilità di creare una comunità di pratica, è l’opportunità di scrivere una storia a più mani inserendo le idee e i vissuti di bambini provenienti da ogni parte d’Italia.

I progetti Bimed ancora in campo

Se è vero che con la consegna degli ultimi capitoli si chiude “un ciclo”, è vero anche che i progetti in corso sono ancora tanti: c’è il Premio Scriviamo e lo start, a breve, della lettura dei libri da parte della giuria popolare, c’è la partenza delle classi che prenderanno parte al turismo scolastico, c’è la formazione docenti, c’è un’idea bellissima alla quale stiamo pensando per l’estate e ci sono numerose altre iniziative che comunicheremo piano piano…

Grazie!

Per ora, però, quello che ci preme fare maggiormente è dire GRAZIE!
Grazie a chi crede nella Staffetta.
Grazie ai bambini e ai ragazzi che scrivono un capitolo pensando a coloro che hanno scritto prima e scriveranno dopo di loro.
Grazie alle famiglie che, accanto ai loro figli, sostengono questa iniziativa.
Ma, soprattutto, grazie ai docenti di tutta Italia che ci confermano costantemente e continuamente le loro fiducia scegliendo di aderire alla Staffetta di Scrittura Creativa.
Grazie ai dirigenti scolastici che credono in Bimed e nel suo operato.
Grazie a tutto il sistema scuola che ha voglia di fare, cambiare, migliorare.

Grazie, grazie, grazie.
Grazie di cuore.