La Settimana dell’Incontro

La Staffetta, prima ancora di essere uno strumento di scrittura, è un format che vuole unire il Nord e il Sud del Paese attraverso le parole.
Aderire a questo progetto, perciò, vuol dire, innanzitutto, credere che una scuola più unita sia possibile. Vuol dire avere la possibilità di incontrarsi con altre realtà che condividono gli stessi ideali e la stessa volontà di rendere la scuola sempre più bella.

Bimed, per questo, cerca di favorire la conoscenza delle scolaresche mediante il Turismo Scolastico, ha inserito in ogni Staffetta un padlet per permettere alle docenti di parlarsi e ha messo in piattaforma le “griglie”. Ma, soprattutto, ha deciso di mettere in campo la Settimana dell’Incontro dall’11 al 17 febbraio.

Settimana dell’Incontro. Cos’è?

Questa Settimana vuole essere un momento per fermarsi a riflettere su quanto possa essere bello conoscere e incontrare le scuole e le classi che hanno scritto nella stessa Staffetta. Sarebbe davvero entusiasmante che la classe di una scuola di Rende senta una classe della Scuola di Gallarate insieme alla quale ha percorso un pezzo di strada per un obiettivo comune: scrivere una storia. E che meraviglia se la classe di una scuola di Trento facesse di tutto, ma proprio di tutto, per incontrarne (grazie al Turismo Scolastico) una della scuola di Foggia che ha scritto nella sua stessa Staffetta. Che bello, poi, se una classe di Battipaglia si organizzasse con una classe di Pescara per vedersi attraverso Skype. E, complice la tecnologia, quante altre cose incredibili si potrebbero fare?
Il tutto, seppur simbolicamente, dovrebbe svolgersi nella settimana che va dall’11 al 17 febbraio. Le docenti, per rendere ancora più belli questi momenti, dovrebbero testimoniare tutto ciò che verrà fatto con foto, video, screenshot etc e inoltrarlo, poi, al tutor della propria Staffetta che è un anello di congiunzione importante tra docenti e Bimed.

Incontriamoci: come fare?

I tutor si sono già messi all’opera contattando le docenti e comunicando loro l’importanza di questa Settimana. Ma, praticamente, cosa dovrebbero/potrebbero fare le docenti?
Sulla Piattaforma Escriba, nella pagina su cui le docenti accedono per scaricare incipit e capitoli è possibile scaricare anche l’allegato “Elenco scuole”. In esso è possibile vedere quali sono le scuole che prendono parte alla stessa Staffetta e vi sono i riferimenti telefonici ed email delle docenti.
Poi basterà solo decidere quale mezzo utilizzare per mettersi in contatto con le docenti e, di conseguenza, le altre classi:

  • Una telefonata da mettere magari in vivavoce;
  • Un messaggio audio;
  • Un video/delle foto da inoltrarsi tramite Whatsapp;
  • Una mail o una lettera scritta a mano e poi inoltrata tramite email o Whatsapp;
  • Una videochiamata;
  • Utilizzare il padlet inserito in ogni Staffetta

E tante tante altre idee che le docenti, supportate anche dai tutor, possono mettere in campo per incontrarsi e conoscersi.

La Settimana dell’Incontro: qual è l’obiettivo?

L’obiettivo è quello di dar vita a una comunità di pratica che possa dimostrare che è proprio la scuola il punto di forza di questo Paese.
La possibilità di creare incontri, conoscenze, momenti capaci di entusiasmare grandi e piccini è sicuramente una delle soddisfazioni più belle della Staffetta di Scrittura Creativa.