Campionato Gioco Staffetta: start

Il Gioco della Staffetta è una grande opportunità offerta ai bambini e ai ragazzi che vogliono mettersi alla prova sfidando se stessi e gli altri su prove di memoria, abilità e conoscenze varie.

Gioco della Staffetta: cos’è?

Simile per struttura al Gioco dell’Oca, questo, in realtà, è un’opportunità per avvicinare bambini e ragazzi alla lettura. Prima di giocare, infatti, è necessario che tutti i partecipanti abbiano letto un libro della staffetta. I giocatori, poi, siederanno intorno a un cartellone. Nel lanciare i dadi potranno “imbattersi” in attività, imprevisti, storie e personaggi (queste ultime sono domande riferite al libro letto). La docente, che seguirà i ragazzi nella sfida, avrà il potere dei dadi e il potere delle domande.

In occasione della Festa della Scuola, che si svolgerà c/o il Grand Hotel Salerno il 10 dicembre, si disputerà anche la finale del Campionato Gioco Staffetta.

Le scuole coinvolte giocheranno nel mese di novembre e decreteranno la squadra vincitrice –  della categoria Maior, Medie o di entrambe – e dunque rappresentativa dell’Istituto che andrà in finale il 10 dicembre.

Gioco della Staffetta: lo scopo

Gli studenti saranno così messi nella condizione di dimostrare che sanno fare e sanno essere, hanno letto e sono proiettati nella grandiosità delle parole che sono parte integrante del gioco.

Il Gioco della Staffetta dimostra, inoltre, che i ragazzi possono divertirsi anche e attraverso le parole e la lettura, elementi essenziali per la loro conoscenza e la loro formazione.

Per seguire l’evolversi delle sfide nelle scuole clicca qui.