La partecipazione al format Staffetta di Scrittura determina una serie innumerevole di benefit per le scuole e per le classi che scrivono i capitoli dei racconti.

– Consulenza ai docenti = nell’evoluzione della storia (prima, durante e dopo la composizione del capitolo), i docenti possono contare su ns. personale specializzato che seguirà la strutturazione del processo. In tal modo l’accompagnamento/tutoraggio assurge a ruolo di attività di formazione in grado di migliorare le competenze, in materia di scrittura, lingua straniera, informatica, matematica, etc.

– Stampa, invio alle scuole dei libri Staffetta e certificazione ai docenti delle attività svolte e rientranti nella Formazione. Per ogni classe/gruppo partecipante alla Staffetta la scuola riceverà n. 28 libri di cui 26 per gli alunni e 2 per ogni docente responsabile del processo. Alla Biblioteca scolastica andrà invece l’intera collana dell’edizione Staffetta relativa al proprio grado d’Istruzione.

– Organizzazione di eventi di presentazione dei racconti Bimed nelle scuole partecipanti la Staffetta che potranno prevedere nella propria sede una o più iniziative pubbliche di presentazione dei propri giovani scrittori e dei libri per i quali hanno scritto un capitolo.

– Con l’adesione alla Staffetta si acquisiscono le proposte di Visita d’Istruzione formativa collegate al format Staffetta. Per quel che attiene a questo aspetto si propone di valutare sin da subito quanto viene presentato sul sito www.bimed.net. Clicca qui per visionare le nostre proposte.
Le Visite d’Istruzione per le scuole aderenti alla Staffetta sono proposte proficue e vantaggiose di carattere formativo e di coesione per l’intero contesto scuola.

–  Bimed prevede corsi di formazione per i docenti collegati alla Staffetta. Clicca qui per le proposte formative.

– Le scuole aderenti alla Staffetta avranno la possibilità di acquisire Certificazioni di Competenza Informatiche e Linguistiche in linea con le normative vigenti in materia e corrispondenti alle Raccomandazioni Europee sul Digitale e la relazione con le Lingue straniere. Clicca qui per saperne di più.

Lascia un commento