L’I. C. I “Zumbini” di Cosenza incontra il Direttore Andrea Iovino

Leave a comment
Share

Giochi di parole, costruzione di pensieri, risate e riflessioni importanti…con i ragazzi bisogna saper “CHIACCHIERARE” !

Giorno 4 Aprile 2017, presso l’Istituto Comprensivo I Zumbini di Cosenza, è stato accolto con grande entusiasmo il Dott. Andrea Iovino, Direttore Generale della BIMED, che come un perfetto pifferaio magico ha accompagnato i ragazzi verso considerazioni importanti e profonde: c’è un universo oltre la nostra porta… scopriamo le differenze… cogliamo il bello e l’utile, ma anche tutte le brutture nascoste.

Tutti i ragazzi coinvolti nel progetto di “Staffetta di Scrittura Creativa”, mettono da parte carta, penne, tablet e pc e continuano il loro percorso di formazione, diventando in maniera totale, parte attiva… i veri protagonisti nella costruzione dell’essere CITTADINI DEL MONDO. La staffetta, momento di scrittura creativa, condivisione di pensieri per l’elaborazione e la produzione di tante nuove storie, lavoro di sinergia con diverse scuole d’Italia, diviene lo strumento per far capire e conoscere alla generazione del Click che esiste un mondo meno facile e superficiale, dove ragazzi meno fortunati “ i ragazzi che non hanno la scuola “ sono costretti a rinunciare alla loro fanciullezza, alla loro adolescenza per produrre ciò che da sempre diamo per scontato come il cellulare: la mia finestra sul mondo, una risposta a molte domande, il mio essere sempre in contatto con tutti… ma grazie al lavoro di chi? Tutti gli interventi si chiudono tra applausi e risate e certamente con una consapevolezza in più: siamo fortunati, ma cosa fare per chi vive una situazione differente la nostra? L’evento è stato reso possibile grazie alla sinergia tra la Biennale delle Arti e delle scienze del Mediterraneo Associazione di Enti locali – Ente Formatore per docenti MIUR Istituzione promotrice della Staffetta di scrittura Creativa e della Legalità, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Dott.ssa Marietta Iusi, la referente prof.ssa Laura De Marco e tutti i docenti coinvolti,  perfettamente in sintonia riguardo l’importanza del rispetto della dignità e dell’identità di tutte le persone, perché è necessario sensibilizzare il ragazzo che cresce, il ragazzo in via di formazione verso ciò che riconosce come diritto: un diritto che deve essere di tutti anche dei più deboli. Perché  solo con questa consapevolezza riusciremo, un domani, forse non troppo lontano, a garantire il passaggio dalla condizione di marginalità e inferiorità da parte di alcuni a quella di cittadino perfettamente integrato con il resto del MONDO.

About Daniela La Padula

Daniela La Padula - docente e collaboratrice staff Bimed

Lascia un commento

Video Gallery

Il blog della Staffetta

Inviaci una foto della tua classe, un brano, qualcosa scritto da te usando #staffetta

#staffetta

Corso gratuito di Educazione finanziaria

Clicca e scarica l'informativa