Massimo Tallone: La prima volta non si scorda mai

Leave a comment
Share

L’esperienza della Staffetta di scrittura creativa e della legalità – Bimed

Quando sono stato invitato a preparare l’incipit di un racconto da cui gli studenti di svariate scuole superiori, in su e in giù per il Paese, sarebbero partiti per comporre un testo collettivo, ho fornito il mio contributo con entusiasmo, sul piano creativo, e con un certo scetticismo dal punto di vista del risultato finale. L’idea che un gruppo componesse in forma corale un capitolo, e che il successivo capitolo fosse svolto da altre squadre di narratori mi lasciava perplesso, forte della mia solitudine d’autore, impegnato nella lotta quotidiana e individuale con il testo. Immaginavo perciò un esito sghembo: da un lato un gioco piacevole nel suo svolgimento, dove i giovani autori si sarebbero divertiti a far accadere di tutto alla povera Giulia, e dall’altro un racconto disassato, scaleno, irregolare, un pastiche di stili e di snodi narrativi. E invece, a fine corsa, mi sono dovuto ricredere. All’incipit suggerito in origine, gli studenti hanno fatto seguire una vicenda articolata e compatta, carica di suggestioni visive, di fantasia, supportata da una sintassi governata con sicurezza. Ma lo stupore è aumentato quando La reazione di Giulia è stato presentato nella veste grafica di libro compiuto, gradevole alla vista, confezionato con sapienza grafica. E lo stupore si è trasformato in gratitudine quando, durante le discussioni finali, gli studenti mi hanno permesso di scoprire che la scrittura collettiva non solo è possibile, ma piacevole e soprattutto utile, poiché innesca, oltre a un confronto tecnico sulla scrittura, il pieno funzionamento di un sistema di reciprocità che avrà echi anche al di fuori del lavoro letterario.

About Bimed

Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo

Lascia un commento

Video Gallery

Il blog della Staffetta

Inviaci una foto della tua classe, un brano, qualcosa scritto da te usando #staffetta

#staffetta

Corso gratuito di Educazione finanziaria

Clicca e scarica l'informativa